Pubblicazioni

mercoledì 4 giugno 2014
Un biscotto troppo amaro da buttar giù per Mikado: Tribunale italiano nega tutela alla forma del Mikado
Il 16 aprile, il Tribunale di Milano ha emesso un’interessante decisione in materia di marchi tridimensionali che consistono in forme banali e/o generalizzate.
La decisione in particolare riguardava i noti snack “Mikado”: i biscotti a forma di grissino parzialmente ricoperti di cioccolato (oggetto di registrazione di marchio tridimensionale). Mondelez, titolare delle registrazioni di marchio in questione, ha chiesto il sequestro e l’inibitoria nei confronti di Griesson De Beukelaer, responsabile a suo dire di aver posto in commercio biscotti in violazione dei diritti di proprietà industriale di Mondelez, anch’essi parzialmente coperti di cioccolato. Il Tribunale ha rigettato il ricorso di Mondelez per le seguenti ragioni: quanto alla pretesa contraffazione di marchio, il Tribunale ha evidenziato come le registrazioni di marchio fossero associate ad una forma banale e generalizzata (preso in considerazione il settore “alimentare” complessivamente inteso), nonché funzionale, con ciò implicando la loro potenziale invalidità. Inoltre, secondo il Tribunale, la copertura parziale di cioccolato non può considerarsi “elemento distintivo” in quanto rispondente ad una specifica funzione (ovvero evitare che il consumatore si sporchi le mani quando prende il grissino dalla confezione) e conseguentemente non proteggibile ai sensi dell’art. 9 del c.p.i. Detta esclusione risponde alla necessità di evitare il rischio di creare un monopolio sul prodotto stesso. Analogo ragionamento è stato seguito con riferimento alla domanda di concorrenza sleale (anch’essa rigettata). Pubblichiamo l'articolo scritto dagli Avv.ti Fabrizio Jacobacci e Carmen Castellano e pubblicato sul forum giuridico inglese "Lexology": https://www.lexology.com/library/detail.aspx?g=838612d3-9be9-466c-b633-650593a032b6
Articolo precedente Stretching Trademark Laws to Protect Product Packaging
Articolo seguente Hands off that domain name! Avast obtains injunction and recovers “avast.it” in record time